Visualizzazioni totali

lunedì 23 ottobre 2017

Un dolcetto per smaltire il pesante lunedì


Che Lunedì!
 È iniziata una settimana nuova e con essa gli  impegni che giorno  per giorno arrivano uno dietro l'altro.
Menomale che il caldo è ormai passato, le temperature si sono notevolmente ridotte e finalmente è arrivata la prima vera pioggia autunnale.
Domani mattina metterò i piumini sui letti, il momento forse che desideravo più di tutto nelle ultime settimane.
Oggi è stata come vi dicevo, una di quelle giornate in cui non riesci a fermarti un secondo, ma, appena avuto un attimo di tregua, ho deciso di fare un classico ciambellone per la colazione, anziché riempirci delle solite merendine confezionate.



Mi è venuto bene, anche perché devo ammettere che non sono molto brava a fare dolci.
Questo è un classico che riesce bene un  po'a tutti, anche ai principianti.



Mi godo ormai il solito silenzio che a quest'ora scende  in casa, Junior dorme da un'ora, Antonio è appena crollato esausto.
Sono a letto, stasera accompagno la fettina di dolce con un tè verde alla vaniglia.
Mi rilasso, adoro il profumo di vaniglia nei dolci, ma anche nella tisana della sera.

In  questi giorni mio  marito è impegnato  in un esame finale di un corso per il quale sta studiando da un anno.
Spero che vada tutto bene, domani dovrebbe terminare con la prova orale.
Conseguira' la qualifica di operatore sanitario ed  io sono molto orgogliosa  di lui perché a 38 anni ha avuto il coraggio di rimettersi a studiare conseguendo questo corso ed un altro di operatore informatico eipass.
Tutto ciò senza mai trascurare le necessità della nostra famiglia, occupandosi talvolta dei bimbi, notte e giorno.
Sono contenta e soprattutto orgogliosa di lui che tra poppate, cambio pannolini, ninne nanne, e commissioni svariate, non si è mai arreso davanti agli stop della vita, anzi, ne ha saputo fare tesoro pensando al futuro.

Bene, e menomale che non legge il mio blog direi...

In  questi giorni devo occuparmi di un progetto importante, e devo ringraziare la  mia amica Carmen per avermi coinvolta in questo percorso importante.
È un progetto dedicato ai detenuti minori, e sarà di scrittura creativa, come quelli che ho già svolto in passato presso la stessa struttura.
Sembra facile scrivere, ma spesso non lo è, e mi capita di avere dei vuoti in cui faccio veramente fatica a mettere nero su bianco.

Stamattina dal pediatra parlavo del più e del meno con altre mamme, ognuna di noi ha esposto i suoi impegni, i suoi problemi...Una tra queste, prima di andare via mi ha detto: "signora tutti i mali del mondo presto scompariranno, e con essi non esisteranno più le malattie..."
L'ho guardata con sospetto e le ho chiesto: "signora mi scusi, ma lei di che religione è?"
Lei mi ha risposto di essere testimone di G. 
Al che ho incalzato io tra lo stupore e l'incredulita': "signora saprebbe dirmi anche quando più o meno questo avverrà? Così mi organizzo e finalmente mi tolgo un sacco di pensieri..."
Beh, non vi dico il seguito di questa discussione, per rispetto di.ogni credo religioso, però sentirmi dire che tra  poco non esisteranno più le malattie mi ha quasi convinta a volerle credere, peccato che però questo non accadrà!
Non voglio più dilungarmi in questo racconto serale, il  mio tè verde si è freddato, in tv stanno dando il gf di cui non sto seguendo nulla perché quando scrivo mi dissocio completamente dalla realtà, penso già a domani, al mio piumone, alle cose da fare, alla mia colazione del Mattino in cui chiedo tassativamente silenzio, latte  e caffè.
Se questo viene a mancare divento acida come pochi, non carburo, non parto con il piede giusto.
Gli occhi sono stanchi, la  mia cremina della sera mi  ha idratato il viso dopo lo stress appena trascorso... (utilizzo la cien con Q10, una delle migliori dell'anno  per alcune riviste di cosmesi, tra l'altro con un prezzo veramente irrisorio rispetto alle altre. Costa meno di 3,00€  e si trova al lidl, giusto per informarvi).
Fuori  dalla finestra sono ancora accesi i macchinari del frantoio nonostante siano quasi le 23, ormai le temperature sono calate un bel  po', si percepisce a quest'ora più che nel  resto della giornata.
Non vedevo l'ora...freddo freddo ed ancora freddo.
Buona notte ,
Anna