Visualizzazioni totali

venerdì 14 febbraio 2014

Marmellata di arance biologiche



Finalmente mi sono cimentata nella mia prima marmellata, e l'ho fatto utilizzando delle arance biologiche non trattate che mi erano state regalate.
Poiché il mio bimbo ama le confetture, ho pensato che imparare a fare le marmellate con la frutta di stagione è comodo anche per avere dei vasetti sempre pronti all'uso.

Ecco come ho preparato questa marmellata semplicissima, ma che comunque richiede il suo tempo di preparazione e cottura.

Ingredienti:

2.600 Kg di arance biologiche
2 kg di zucchero

(mediamente la proporzione richiede 800 grammi di zucchero per ogni kg di arance, ma potete scendere anche alla dose minima di 350 g di zucchero se volete una marmellata dietetica).

Procedimento:

Lavate bene le arance, fino nella buccia, e foratele con una forchetta.
Questo servirà ad intenerire la scorza poiché le arance verranno cotte con la buccia!

Dopo averle forate, mettetele in acqua e lasciatele per un giorno a bagno.

L'indomani prendetele e iniziate a tagliarle a pezzettini.


Ponetele in una pentola dai bordi alti e aggiungete lo zucchero. Mescolate.

Iniziate a cuocere mescolando per almeno 30 minuti.

Raccogliete i noccioli che saliranno mano mano in superficie.

Mescolate fino a quando le arance saranno cotte e la confettura si sarà ristretta.

Fate la prova piattino: se scivola lentamente è pronta.




Con un frullino ad immersione frullate la confettura, in modo che le scorze si frullino e la marmellata sia più densa.








Rimettete sul fuoco per altri 5 minuti.
Deve risultare densa ma non dura.
Raffreddando si indurirà!

Nel frattempo lavate e bollite i vasetti.




Metteteli su un panno  capovolti ad asciugare.

Versate la marmellata bollente nei vasetti ed avvitateli.




Capovolgete i vasetti per creare il sottovuoto.


Copriteli con un panno e lasciateli raffreddare capovolti.

Una volta freddi, riponeteli in credenza.

Ottima per farcire crostate, al mattino, o per insaporire lo yogurt.



A presto!!!