Visualizzazioni totali

giovedì 2 novembre 2017

Un giorno un po' triste


Oggi è il giorno in cui si commemorano i defunti ed io ho voluto accendere una candela come fosse una preghiera rivolta a tutte  le persone che hanno fatto parte della mia vita e adesso non ci  sono più.
In questi giorni non posso dire con assoluta certezza che mi stia riposando, se  non altro per alcune cose che mi fanno stare non proprio bene.
Una tra queste è la forte tosse che non mi fa riposare bene rendendomi nervosa tutto il giorno.

Anche Antonio è nervoso in questi giorni, mi auguro che domani mattina quando tornerà a scuola, riprenda tranquillamente il suo ritmo.
Stasera per farlo felice gli ho preparato la pizza che lui ama tanto...
Ora è a letto, dorme tranquillo, e anche Junior riposa beato nella sua culletta.



Il  mio umore negli ultimi giorni non  è molto roseo, a volte mi sento debole, stanca e svogliata.
Questo però non limita i miei impegni, e soprattutto non pregiudica le mie giornate che trascorro dando tutta me stessa a chi mi  è vicino.
Stamattina ho ricevuto la visita inaspettata di mia sorella con la sua dolce principessa Rosa.
La mia prima nipotina femminuccia, la prima donna arrivata nella famiglia dopo tre moschettieri.

Ne approfitto, ora  che finalmente le luci di questa casa sono spente, scendo in cucina a prepararmi una calda tisana della sera.
Ne  ho bisogno, mi riscalda, mi scioglie questo masso pesante che sento sul petto e soprattutto spero che mi faccia dormire un po' di più questa notte.

Vi abbraccio e grazie per leggermi sempre, ogni  giorno vedo crescere questo blog e sento senza filtri il vostro affetto.
Anna.