Visualizzazioni totali

sabato 22 agosto 2015

Sugo all'ortolana in conserva




Di questo periodo è bene fare le conserve per l'inverno, specie se si tratta di verdure che nei mesi freddi è difficile trovare.
A casa mia quest'anno, abbiamo deciso di fare la conserva di sugo all'ortolana, da mettere nei vasetti, proprio come quello di pomodoro.

Vi mostro come fare questa conserva, ottima per condire la pasta,fusilli, caserecce, tagliatelli, gnocchetti, pennette, magari aggiungendo un poco di panna da cucina se vi piace.

Questa preparazione può essere anche un valido contorno alle carni, tipo arrosto, oppure condimento ideale alla pizza, con aggiunta di mozzarella e basilico.

Le dosi variano a seconda dei vostri gusti, ciò che conta è seguire un buon procedimento di cottura (non troppo cotte), far bollire i vasetti almeno un'ora, e soprattutto non risparmiate con l'olio, perchè altrimenti questo sughetto saprà di poco!

INGREDIENTI:

zucchine biologiche a pezzettini
melanzane biologiche a pezzettini
peperoni rossi a pezzettini
pomodorini freschi a pezzettini
aglio
sale/pepe
olio evo

PROCEDIMENTO:

Tagliate pazientemente tutte le verdure a pezzettini.
Scaldate in una grossa padella anti-aderente olio extra vergine di oliva e spicchi di aglio interi.
Togliete l'aglio rosolato e aggiungete zucchine, melanzane e peperoni.

Girate di tanto in tanto e lasciate dorare senza romperle.

A metà cottura aggiungete i pomodorini freschi tagliate a metà.
Aggiungete di sale, pepe, e se vi piace, dado vegetale.

Lasciate appassire il tutto e spegnete.
Invasate il sugo ancora caldo e mettete a bollire i vasetti per un'ora.
Spegnete, lasciate raffreddare, e riponete in dispensa!